La Medicina di Zion. Un nuova frontiera!

La Medicina di Zion. Un nuova frontiera!

Nessuna guarisce nessuno, perché non c’è nulla da cui guarire se non dall’ignoranza e l’abitudine a pensare solo in un certo modo lineare e riduzionista. Tutto si muove secondo un preciso senso (biologico) che ancora non abbiamo capito e voluto vedere nonostante sia così evidente sotto i nostri occhi. “L’abitudine a credere è la causa principale. per cui la ragione umana è distolta dal percepire ciò che di per sè è evidente” (Aristotele).

Progetto Zion | l'Accademia della Pietra

In realtà non esiste nessuna medicina a Zion, dato che la medicina, intesa come misura della vita, consiste nell’osservazione ed apprendimento della sensatezza stessa della vita o biologia e del funzionamento del corpo umano. La “medicina” a Zion è ancora una volta “educazione”, è formazione, perché colui che conosce “guarisce“: si libera dalla prigionia della concezione di “malattia”.  Si legge nel Vangelo secondo Luca (4, 23): Medice, cura te ipsum, – che tradotto significa “medico, cura te stesso” – a significare che la malattia, intenso come “alterazione” di uno stato di “normotonia”, non risiede nei virus o batteri, o in chissà quali strani microrganismi che nessuno ha ancora visto, e nemmeno in qualche alterazione del sistema immunitario o ereditarietà, non risiede nei sintomi, ma nel “pensiero” stesso dell’uomo e del “medico” che non ha ancora compreso la perfezione della natura e i suoi processi vitali o biologici. La…

View original post 2.498 altre parole

Annunci